Simona Giardini

Simona ha nel cuore e nel DNA l’arte. Si diploma al liceo artistico e, appena può, disegna o visita mostre e musei. Il suo approccio alla fotografia avviene nell’inverno del 2011, quando si iscrive a dei corsi specifici. Il battesimo sul campo si materializza nel febbraio 2012, quando con suo marito Alberto visita il Bayerischer Wald e la città di Vienna. Mai iniziazione fu più dura, in quanto quella fu la settimana più fredda del 2012. Dopo un breve apprendistato durante il quale spazia nei diversi generi fotografici il suo interesse si sta spostando verso la fotografia naturalistica che non intende solo riferita agli animali ma anche alla macro e al paesaggio.