Alle calde terme


Questa mattina, come da previsioni meteo, ci siamo svegliati con un velo di neve quasi impercettibile tanto era sottile. Nevischio notturno , sciolto nel giro di poche ore, da un  annacquato sole che donava una luce traslucida. La pozza, da giorni , presentava uno spesso strato ghiacciato. La temperatura sotto l’effetto di quei raggi, apparentemente innocui, si stava alzando , e in tarda mattinata anche la pozza si era parzialmente sghiacciata. La presenza di molti passeriformi cinguettanti, attorno ad essa, presi pure dalla voglia di rincorrersi, complice una brezza  frizzante ma piacevole,  faceva presagire l’inizio della primavera. Da prima la solita e coraggiosa merla si era da poco sbattute le piume dopo un rigenerante bagno, poco dopo, inaspettatamente, anche un  codirosso spazzacamino, femmina, non frequente da queste parti, si buttò a capofitto dentro queste acque appena liberate dal ghiaccio, quasi fosse alle calde terme.

Categorie:In attesa di catalogazione ..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: