Fra i canneti del lago ; l’usignolo di fiume.


I canneti dei laghi, purtroppo sempre più ridotti ai minimi termini, rappresentano un ambiente molto interessante per le osservazioni naturalistiche ed il birdwatching.

L’ornitofauna presente in questi ambienti lacustri è molto variabile e legata alle stagioni. Gli uccelli che qui hanno trascorso l’estate lasciano il posto a quelli che sempre qui passeranno l’inverno. Fra gli stanziali, si possono  notare facilmente : svassi maggiori,  tuffetti, folaghe, rallidi e alcune specie di anatre. I canneti dei grandi laghi sub alpini ospitano anche diversi passeriformi tra questi,  i rarissimi  forapaglie,  basettini e pendolini. Abbastanza comuni i migliarini di palude, cannaiole, passera d’italia e lui piccoli.  Ospite fisso l’usignolo di fiume. Quest’ultimo è un minuscolo passeriforme dalla coda a ventaglio. Non caratterizza il luogo, come gli altri abitanti, essendo un passeriforme più  legato ai corsi d’acqua di pianura, ma nel canneto si trova a suo agio. Instancabile funambolo, c’è voluta tutta la pazienza che avevo in corpo per riuscire a localizzarlo e riprenderlo durante le sue evoluzioni alla ricerca di piccolissimi insetti fra l’intreccio di canne che emergono dalla superficie del lago.

Categorie:In attesa di catalogazione ..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: