Testa o Croce?

Buongiorno Cari WildLifer finalmente dopo tante peripezie e impegni da neo Papa’ riesco a Publicare un mio articolo.Quest’oggi voglio parlarvi dei Crocieri (Loxia Curvirostra) Uccelli che ho avuto il piacere di ammirare e fotografare questa estate mentre ero in ferie in Sicilia una terra meravigliosa.Crocieri sulle punte

I Crocieri ,14-20 cm; 23-53 g. Medio-grandi fringuelli con testa grande, corpo paffuto, gambe corte, coda biforcuta,con mandibole appuntite incrociate a punta .Questi esemplari erano attratti da una pozza d’acqua visto il sole caldo e le temperature che raggiungevano i 40 ° durante le ore più calde, si raggruppavano a gruppi di 8/10 esemplari per volta tra cui maschi,femmine e giovani.Dopo un’attenta perlustrazione dell’area da loro interessata si assicurano che non ci siano pericoli sottostanti, e che possano scendere a bere con tutta tranquillità.Ma come sempre accade in un branco ce un capo branco, e ce sempre una di vedetta sacrificabile, e questo e quasi sempre un giovane che, viene mandato in avan scoperta per primo per verificare che tutto sia ok,per poi poter dare il segnale al branco di poter scendere… una volta dato il segnale,incominciano a scendere tutti,e per ultimo scende il maschio più grosso più anziano ( penso ) diciamo colui che comanda e difende le proprie femmine.

giovane di vedetta

Vedere questi esemplari da così vicino ( 5 metri )ti faceva dimenticare che eri sotto il sole con 38 ° e il caldo che ti faceva sudare come un matto sembrava arietta fresca….

femmina di Crociere

femmina di crociere 2

maschio di crociere

maschio di crociere 2

maschio di crociere 3

Una volta scesi tutti  ecco scendere il capo branco,il più diffidente, più grosso,più vecchio ( riconoscibile dalle piume di colore più vivace…e dalle ferite di guerra ..)

capo branco

 

capo branco 2

Una volta sceso anche lui nella pozza a bere tutti gli altri crocieri si scansano x farlo bere,per poi ritornare a bere anche loro, ma in 4 ore di osservazione e fotografie ho notato questa cosa che mi ha fatto molto riflettere e pensare, che anche nel loro mondo di volatili,come nel mondo dei lupi,ungulati e mammiferi, vige la legge del più grosso e del più forte …

Coppia-crocieri

Una Splendida coppia di crocieri alla pozza  ( si ringrazia Maggie x avermi aiutato a post produrre lo scatto,alquanto difficile,visto i tempi di scatto e iso ai limiti )

Durante la giornata non sono mancati altri avvistamenti tra cui un gheppio, un picchio rosso, una coppia di picchi muratori ( pensiamo erano 2 giovani) e a grande sorpresa questo fantastico zigolo muciatto.

zigolo muciatto

 

Ringrazio di cuore Antonio x la bellissima giornata passata insieme.

Teo.

 

11 commenti

  • Dennunzio_Roberto

    bellissima questa documentazione su questi fantastici passeriformi, tutte foto stupende in particolar modo la coppia…complimenti!

  • L’ha ribloggato su Br1 – Bruno Rocchie ha commentato:
    stupendo fotoreportage sui crocieri, by Matteo Capelli

  • Immagini veramente eccezionali,complimenti anche per la derscrizione !!!

    • Grazie Giorgio, i crocieri sono esemplari magnifici, riguardo alla descrizione questo blog nasce con la voglia di creare qualcosa di diverso,diverso dal solito forum di fotografia,il nostro scopo e di far vivere lo scatto, far vivere la fotografia in modo che il lettore leggendo il racconto si immedesimi nella nostra storia. Grazie di cuore.
      Matteo.

  • Bravo Teo, tutti scatti molto belli, interessante la descrizione.
    Mi immagine che sauna ti sei fatto per riprenderli!!!
    Ciao
    Valentino

  • Bell’articolo descrittivo della specie e belle foto; su tutte quella della coppia.

    Certo che sotto l’aspetto dettaglio e pulizia file anche Antonio sa il fatto suo :
    http://www.juzaphoto.com/hr.php?t=1003622&r=72721&l=it
    a 8000 iso !!!! con la 1d4 !

  • Grazie Matteo, anche per me è stata una gran bella giornata.
    Dopo la facile:-))))) camminata mattutina dove abbiamo buttato qualche litro di sudore meritavamo di essere ripagati da questi bellissimi animali.
    Ottimo articolo che descrive al meglio sia quella determinata giornata con questi simpatici amici alati ma piu’ in generale le giornate fotografiche dove i soggetti ci sono e si fanno fotografare. Ossia quando fatica, caldo, dolori vari vengono messi da parte. Questo è il bello della nostra passione fotografica e del contatto stretto con la natura.
    Cassinet grazie per il riferimento ad un mio scatto della giornata. La MarkIV è stata una piacevole sorpresa e non mi aspettavo di poterla usare con una certa regolarità (quando serve) a certe sensibilità.
    Matteo oggi abbiamo avuto 35 gradi;-). Da prendi l’aereo che ti faccio fare un altro sentiero “facile”.

  • Bravo Matteo, bellissimo il racconto e gli scatti!

  • Antonio, la prossima volta che scendo, saro motivato dal fatto che rincontrerò un amico….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...