Il ritiro dei ghiacciai

Il costante ritiro dei ghiacciai dovuto ai cambiamenti climatici degli ultimi decenni è causa della formazione di nuovi laghi alpini. Le immagini che vedrete sono tutte di laghi che si sono formati negli ultimi anni, infatti  quasi tutti non compaiono in nessuna carta ed alcuni non hanno nemmeno un nome.

181VAL CANE' 2009

lago del ghiacciaio di Monticelli

_MG_2162

lago del ghiacciaio di Monticelli

39VAL CANE' 2007

lago del ghiacciaio di Monticelli

I laghi del ghiacciaio di Monticelli si trovano in alta val Canè a quota 3000 m

_MG_9032

lago blu di Savoretta

_MG_9021

lago blu di Savoretta

_MG_9012

lago blu di Savoretta

Il lago blu di Savoretta è sulla cresta che divide la provincia di Brescia con quella di Sondrio, anche questo a quota molto elevata e difficile da trovare non essendoci alcun sentiero per raggiungerlo.

16GAVIA

69GAVIA 2009

Questi due laghetti sono anch’essi per pochi metri in provincia di Sondrio nella zona del passo Gavia e non hanno ancora nome

42GAVIA 2009

64GAVIA 2009

Qui si può vedere l’inizio della formazione di un nuovo lago, anche questo nei dintorni del passo del Gavia in provincia di Sondrio.

_MG_2682

laghetto dell’Adamello

Mentre quelli descritti precedentemente si trovano nel gruppo dell’Ortles Cevedale i prossimi descritti si trovano nel gruppo dell’Adamello. Il laghetto dell’Adamello in val d’Avio proprio sotto alla parete nord dell’omonimo monte, anche questo di recentissima formazione.

_MG_7180

lago del Pisgana

_MG_7155

lago del Pisgana

_MG_7170

lago del Pisgana

Il lago del Pisgana è il più grande e destinato ad aumentare ancora di dimensioni. Le fotografie scattate sono del mese di agosto e come si può vedere grossi iceberg galleggiano nelle sue gelide acque anche in piena estate.

_MG_3468

_MG_3470

Qui si può vedere la formazione di nuovi laghi addirittura in pieno ghiacciaio, anche questi destinati nei prossimi anni ad aumentare di dimensioni, ed anch’essi ancora senza nome.

Le fotografie non sono certo al top però per raggiungere questi luoghi vi garantisco è veramente faticoso e arrivare con la luce giusta è praticamente impossibile se non andare a dormire sul posto.

Spero comunque che lo abbiate trovato interessante anche perché alcuni di questi laghi sono stati visti veramente da pochissime persone.

Un saluto

Emilio

6 commenti

  • questo è un fotoracconto vero vero ! Posti e foto veramente interessanti.. anche se mi sa che questo sarà l’unico modo che avrò di vederli ! complimenti Emilio, ogni giorno hai una “cartuccia da sparare” ( giusto per usare un gergo che odiamo ! ), attento a non finirle tutte troppo presto ! 🙂 🙂 😉

  • Molto interessante,trasmette rispetto per la montagna e il pensiero : se le cose fossero andate diversamente ? ( mi riferisco ai cambiamenti climatici ) meglio i laghi o il ghiacciaio ma……….
    Un saluto.

  • Come un documentario, tutto molto interessante.
    Chissa’ se la prossima estate riusciro’ a vederne almeno uno!!!
    Grazie Emilio

  • bravo Emilio… con questo documento, sembrava di essere li sul posto, con le raffiche di vento sulla vetta ed al freddo del ghiaccio… sei riuscito a trasmettermi sensazioni forti, stando a casa e non avendo mai visto questi luoghi… quando dico “conoscere il proprio territorio e sapersi muovere”… è proprio questo che intendo dire… complimenti ancora, per il tempo, i testi e gli scatti, che stai “regalando” al nostro blog…

  • Dennunzio_Roberto

    oltre che a fare delle gran belle foto hai anche una gran gamba quindi complimenti due volte , portarsi in giro kg di attrezzatura in alta quota non è così facile come si può pensare..bei posti.. belle foto.. grazie 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...