Martino bastardo!!

Eccomi qua a raccontarvi la storia del Martino Bastardo. Premetto che il “padre putativo” di questo bel maschietto mi odierà per aver usurpato il “suo territorio” e la “sua storia” ma spero che lui e gli altri cacciatori compagni di merende racconteranno la loro storia con foto anche più belle (forse).
La “tana” è la sua casa, un tratto aperto del fiume Brembo e pertanto le foto sono very wildlife, senza sfondi artificiali, posatoi, trappole e altre diavolerie, solo capanno mobile posizionato in diverse posizioni (quella che preferisco è in riva al fiume, con il tripod nell’acqua).

Più volte nel corso dell’inverno abbiamo gareggiato a chi lo beccava in uscita dall’acqua con la preda nel becco, scatto con coefficiente di difficoltà assolutamente elevato e non da tutti. Essendo in inverno inoltre bisognava fare i conti, oltre che con il freddo e l’umidità, anche e soprattutto con la luce che era il più delle volte scarsa obbligandoci a lavorare con ISO altissimi.

Che dire del “bastardo”, decine e decine di scatti sempre andati a vuoto. Confesso di aver perso la battaglia, MA NON LA GUERRA !! Non sono riuscito a fare lo scatto che volevo, ma vi assicuro e anche gli amici saranno d’accordo che, vuoi per la sfida fra noi, vuoi perché ripeto, very wildlife, è stato tutto davvero divertente e stimolante………………… e non è finita qui.

 kingfisher (1)                        kingfisher (2)

kingfisher (3)                        kingfisher (4)

kingfisher (5)                        kingfisher (6)

kingfisher (7)                        kingfisher (8)

kingfisher (9)                        kingfisher (10)

kingfisher (11)                        kingfisher (12)

kingfisher (13)

2 commenti

  • ciao Vate, che dire…. io stò preparando “la storia” della famiglia al completo, e tu mi bruci sul tempo…. non fa nulla, ti lascio partire prima, tanto i miei scatti, sono “molto” più belli dei tuoi….. la soddisfazione che ha dato a te, che lo conosci, “solo” da questo inverno, è una parte di quella che ho io quando riguardo le “nostre” foto, pensando che “li” conosco da più di un anno… e questa è la filosofia che preferisco, scoprire, visitare, studiare e poi magari fare qualche buon scatto… e senza forzature…. come ha detto uno “bravo” in un programma televisivo che ho visto settimana scorsa, “la fotografia, va cercata, voluta, ma non forzata, per rispetto dei nostri amici, forzando qualcosa di male si fa di sicuro”…. very wild… bravo
    PS so bene cosa c’è dietro questi scatti, mi piace molto la seconda, la settima e la nona… io ero molto più coperto dai rami quella sera li…

  • che foto fantastiche e che racconto, bravo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...