in “balia” del Capanno…

Le ferie obbligate e la compagnia del Fabio ( San Fabio d’Assisi ) mi portano ancora una volta a un’infrasettimanale al nostro rifugio orobico : “il capanno del Teo”.

Presenti già dalla mattina presto ne aprofitto per sistemare la sponda del laghetto mentre Fabio traffica con qualche suo esperimento, e esperimento per esperimento proviamo a fotografare senza il vetro “finestra” compagno di mille avventure.

Codirosso Comune

Codirosso Comune

Subito una comparsa fugace del codirosso, purtroppo lo vediamo solo all’ultimo e scappare.

( sarà l’unica sua comparsa nella mattinata  purtroppo ).

Si rivedono i fringuelli e i verdoni, bene, ma sono un pò guardinghi ( sarà l’assenza del vetro ? ), però un maschio si fa più intrepido e scende a bere nel laghetto in un angolo un pò imboscato per riuscire a fotografarlo. ( Sarà mia premura sistemare quell’angolo il prima possibile ! )

Fa due comparse fugaci anche la femmina di picchio rosso maggiore e poi raggiunge il maschio nel bosco vicino. Molto probabilmente sono nel periodo della cova e per questo più guardinghi.

Dalla doppia rete mimetica intravedo qualcosa di bianco in cima a un albero sulla sinistra, non faccio tempo a inquadrare che subito sparisce; capisco di aver visto un volatile diverso dai soliti ma non ho nessuna idea di quale sia e mi preoccupo che non si rifaccia più vedere e mi lasci con il dubbio perenne.

Ma invece…………

Balia Nera Maschio

Balia Nera Maschio

La BALIA NERA ! E’ BELLISSIMA !

Si ferma molto sul lungo ramo posatoio restando tranquillissima poi prende una bella camola fresca fresca, la sbatte con forza e se ne va !

Siamo felicissimi e già sazi ! il sole comincia ad alzarsi e il primo caldo primaverile con lui, i passaggi degli uccelli sono naturalmente meno intensi che durante l’inverno, le tre cinciallegre, una coppia di verdoni e qualche fringuello che osserva dalle piante dietro ai posatoi, si sente anche un Lui piccolo cantare ma questa volta non si avvicina come la domenica prima con Matteo e gli altri avventurieri ( probabilmente l’hanno spaventato con le loro brutte facce ! 😛 ).

Ad un certo punto si sente il chiassoso cinguettare di un paio di codibugnoli e uno di loro ci viene a fare visita per qualche secondo.

20130418-DSC_4120Giusto il tempo per uno scatto rubato e poi via a correre nuovamente tra i rami alti.

Proprio una bella mattinata direi, anche il mio compagno d’avventura è molto soddisfatto, ancora una volta il capanno è riuscito a sorprenderci, chissà cosa ci regalerà la prossima volta ?

Un saluto a tutti, Cassinet.

10 commenti

  • Sono commosso!!!!
    Ragazzi i miei piu vivi complimenti!!!

  • ottimi scatti e dettagliati, direi.. che manca un vetro!
    se penso anche ad alcuni momenti rumorosi provocati da noi maldestri. la giornata è stata molto profiqua ed istruttiva.
    senza il lavoro del Teo e dei suoi bocia, tutto questo non sarebbe possibile. ..ed è solo l’inizio!!
    saluto il complice di giornata per la piacevole compagnia

  • complimenti!

  • bravi…bravi… non vi si può lasciare soli un giorno che….. solo per la balia, valeva la mattina, mi fa molto piacere quando si fanno “catture” non scontate, in un posto che non ci si aspetterebbe,,, certo che avere San fabio vicino, posso assicurare che aiuta… è una persona di esperienza, ed i risultati si sono visti in più occasioni… tornando alle foto, quella della balia è bellissima, luce, dettaglio e pure lo sfondo ti ha salvato… il codibugnolo, anche se un poco in ombra, e ben dettagliato e ripreso… bravo cassinet… a questo punto, temo che la carriera del vetro, cosi come è, sia finita… modifica come da accordi… un saluto a tutti…

  • grazie a tutti… Max troppo buono, si quella della Balia è una delle poche foto che esce dal mio stile “rametto davanti” ; comunque a tal proposito Fabio ieri ha assistito a un mio sfogo contro un rametto che non mi ha permesso di fotografare l’assetato che è sceso al laghetto.
    Sulla carriera del vetro ancora non me la sento di dare una sentenza definitiva, sicuramente la modifica proposta sembra molto ma molto interessante… la studierei bene bene però, ragionando tenendo conto di tutti gli aspetti… treppiede o appoggio, altezza posatoi e necessità movimento verticale oltre che orizzontale ecc…ecc… ( ma ne parliamo in altra sede… )

  • Si potrebbe rivalutare la soluzione treppiede NO. Applicando quei famosi finti obbiettivi..

  • La balia mi piace molto, meno il codibugnolo però sono entrambe buone catture. San Fabio se disponibile lo prenoto …….. sicuramente farà scendere le poiane!! Sul vetro conoscete la mia idea, non mi ha mai entusiasmato e toglie nitidezza alle foto, dopotutto è una lente, inoltre richiede il cavalletto che è molto scomodo rispetto alla piana con vite per la testa Wimberley naturalmente.

  • mi sono dimenticato di dire che abbiamo notato un continuo via vai di una o due cinciallegre dal nido di legno posto sull’albero in alto a destra del capanno.

  • caro Cassinet, possiamo tirarcela.. quella in foto è una balia dal collare. e il Teo gongola!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...