Alla ricerca dello svasso perduto…

Per chi si avvicina all’hobby della fotografia naturalistica lo “svasso” è sicuramente uno dei primi uccelli acquatici di cui si resta colpiti.

Forse sarà la sua diffidenza che ti fa impazzire nelle tue prime maldestre uscite fotografiche, oppure le sue sortite sott’acqua che ti lasciano ogni volta in apnea, e tu cerchi d’indovinare dove uscirà ma lui riesce sempre a soprenderti, o ancora la sua danza di corteggiamento che lascia a bocca aperta, insomma,  saranno per questi o altri 100 motivi ma anch’io ne sono innamorato.

Quest’anno mi sono messo d’impegno e ho fatto almeno 3 uscite fotografiche durante febbraio e marzo per cercare di portare a casa qualche scatto decente ( a tal proposito ringrazio il mio compagno d’avventura Edoardo per la sopportazione ) , bhè che dire poteva andare meglio soprattutto con gli svassi piccoli, con i quali sono stato un pò sfortunato per le condizioni meteo avverse, però come inizio va bene così, poi vedremo…

5 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...