Una giornata in Val Roseg

La Val Roseg si trova nel Cantone Svizzero dell’Engadina ed è molto frequentata dai fotografi per la bellezza del paesaggio e la presenza di fauna autoctona di montagna. Con Ivan e Teo, arrivati di prima mattina nel novembre 2012 abbiamo saggiato la temperatura abbondantemente sotto lo zero camminando nella neve, ma abbiamo altresi ammirato le cromie del bosco con i larici che stavano ingiallendo regalando al fotografo fantastici colori per sfondi davvero d’effetto. Le cincie attirate da un po’ di cibo si sono avvicinate e hanno mostrato una grande confidenza.

Teo e Ivan in appostamento, notare l'abbilgiamento.

Teo e Ivan in appostamento, notare l’abbigliamento per un perfetto mimetismo

Picchio rosso maggiore maschio

Picchio rosso maggiore maschio

Cincie more su posatoio

Cincie more su posatoio

picchio muratore

picchio muratore

scoiattolo rosso

scoiattolo rosso

cincia dal ciuffo

cincia dal ciuffo

nocciolaia

nocciolaia

cincia mora

cincia mora

scoiattolo rosso ambientato

scoiattolo rosso ambientato

cinciallegra

cinciallegra

Teo e la sua cincia

Teo e la sua cincia

catturato

catturato

8 commenti

  • un vero paradiso mi sembra, deve essere stata una magnifica giornata
    Complimenti,taglionetto.

  • Le foto parlano da sole…. che spettacolo!

  • Catturato… ma chi dei due e stato catturato?

  • ciao Paolo, per le foto, niente da dire, anzi, gran scatti… e ci mancherebbe altro, gran sfondi, ma tu sei specializzato nell’ottimizzazione dello sfondo, mi inquietano un po la prima, dove ci sono quei due brutti ceffi appostati in assetto da guerra… chi sono due ricercati dalle forze speciali NCIS…. e quella dove teo, ci prova con la cincia…. fortunatamente lei ha capito che non era il suo tipo… l’unico appunto alla serie è quella del picchio maschio… è un po lontano… al capanno del Teo… se lo vedi…. è moooolto più vicino…. a presto
    PS una volta mi portate che io non ci sono mai stato… povero che nessuno mi vuole….
    Massimo

  • I due sgherri si credevano di essere in Vietnam!! E’ la cincia che ha catturato Teo….. lo ha scambiato per un dispenser di nuts. Il picchio purtroppo era molto nervoso, inavvicinabile e sempre in movimento, mi soddisfa comunque l’ambientazione, anzi penso che in circolazione ci siano fin troppi piani ravvicinati tutti uguali e poche foto ambientate che sono quelle che personalmente mi piacciono di più.

  • Mi ricordo di quel giorno visto che c’ero anch’io, anche se non ci ero andato con voi ( incredibili le coincidenze ! ). Complimenti veramente per le foto, in una giornata sei riuscito a portare a casa praticamente quasi tutte le possibilità faunistiche della val roseg ! non è così scontato, anzi tutt’altro… Max tranquillo prima o poi ci andiamo !

  • E potevate chiamarmi sono di casa in quella splendida valle ………………………………

    carlo

  • ho frequentato l’engadina per motivi diversi dalla fotografia. la bellezza del luogo merita la scampagnata con reflex.
    tornando al racconto. se consideriamo la confidenza data dalla cincia al Teo, le possibilità di divertirsi sono alte. e poi finalmente non si deve essere così ipermimetici da far passare un vietcong per un dilettante.
    tra le foto postate quella del muratore ambientato è la mia preferita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...